08 febbraio 2006

Torinese Tipico/5

Con immenso e sadico piacere cito dal diario del volontario entusiasta:
Sono da cinque ore in questa città e già sono diventato un Torinese Tipico, ma cavoli, non si può rimanere chiusi per mezz'ora in un tram a 5 metri dalla banchina e 50 dalla tua destinazione e non incazzarsi un po'.
Arrivo a CasaPanda alle 17.40, alle 17,43 sono di nuovo fuori. Arrivo a Porta Susa in quasi perfetto orario, proviamo sta nuova metro, dai! Proviamola!
No!
Inaugurata domenica stasera c'erano già:
"I treni fuori servizio"
"Le scale mobili guaste"
Complimentoni alle aziende appaltatrici.
A queste parole che si commentano da sole, aggiungo la scoperta che nel tratto di Corso Vittorio, miracolosamente aperto alle auto ma non ai mezzi pubblici (!), tra via San Secondo e via Carlo Alberto non sono stati posati i binari del tram, perciò a eventi finiti il corso sarà nuovamente chiuso e sventrato.
Noto altresì che il marketing, citato e invocato qualche post più sotto, ha finalmente fatto la sua comparsa: stanno riuscendo a vendere come un grande successo il fatto che sia stato aperto con 6 mesi di ritardo solo un pezzo della tratta prevista della metropolitana. Per il resto bisognerà attendere giugno 2007. Che a casa mia fa due anni di ritardo. Non dico altro.

8 Commenti:

Anonymous laragazzablu ha affermato...

Più o meno la quotidianità di Roma. Però senza Olimpiadi. Siete in vantaggio ;-P

08 febbraio, 2006 10:08  
Blogger Dalele ha affermato...

Dovevano farle a Milano ste olimpiadi.
dilettanti!! :P

08 febbraio, 2006 10:38  
Blogger Red Mosquito ha affermato...

Non è un bel sentire, certo...
Disagi e disagi per i torinesi e non solo.

E poi che figura ci facciamo?:-(

08 febbraio, 2006 11:36  
Blogger Typesetter ha affermato...

Dalele, certo! Tipo, hai presente la linea tre ella metropolitana? Quella che doveva essere finita per l'inizio dei Mondiali e a tre gironi dall'inizio dei mondiali aprirono solo una tratta di cinque fermate con treni navetta (due) che facevano avanti e indietro tra la Centrale e il Duomo per poi potersi vantare "ma l'abbiamo aperta", e a mondiali finiti hanno richiuso il tratto per un annetto per poter finire i lavori?

08 febbraio, 2006 12:07  
Blogger Dalele ha affermato...

Type: appunto!!! Perchè iniziare lavori a To a poi piantarli a metà? Piuttosto finiamo quelli di Mi.

08 febbraio, 2006 18:23  
Blogger Typesetter ha affermato...

Mah, veramente la linea tre è finita e funzionante da un annetto dopo i mondiali. È vero, ci stanno ancora lavorando, ma è per allungarla (deve arrivare a Niguarda). Attualmente, il lavoro non finito è il passante, ma per finirlo tocca alle FS darsi una mossa con la risistemazione della Centrale.

08 febbraio, 2006 19:08  
Blogger Dalele ha affermato...

Type: potremmo finalmente tirare una bella riga in mezzo a Milano e farci passare la Tangenziale Rosa dei Venti...

09 febbraio, 2006 09:11  
Blogger Typesetter ha affermato...

Perché mi vuoi smagliare la città-centrino?!

09 febbraio, 2006 11:48  

Posta un commento

<< Home