02 dicembre 2005

* Grillini, una volta tanto...

"Ventotto milioni di morti e 40 milioni di contagiati non sono sufficienti a far capire al vertice vaticano che la strada maestra per la lotta contro l'Aids e le malattie a trasmissione sessuale è, realisticamente, quella di invitare all'uso massiccio e costante del profilattico" scrive in una nota Franco Grillini (Ds), presidente onorario di Arcigay, aggiungendo che bisognerebbe regalare i preservativi. "L'intero mondo scientifico che si occupa di malattie infettive ha dimostrato che l'uso del profilattico rappresenta l'unica seria barriera alla diffusione di quello che l'Oms definisce il più grave problema sanitario del pianeta. Chi si oppone, come la gerarchia cattolica, a una diffusione dell'informazione sessuale nelle scuole si deve assumere la responsabilità morale di milioni di infettati e milioni di morti e di quella mancanza di consapevolezza che sta alla base della diffusione del contagio"

da La Repubblica

5 Commenti:

Blogger SacherFire ha affermato...

Dove lavoravo prima avevano in cantiere un progetto per la lotta all'aids in 5 paesi africani, insieme ad altre ong. Le strategie di lotta non sono dettate da quello che noi possiamo pensare, ma dai ministeri di questi paesi. Per cui se te occidentale vuoi intervenire ti adegui alle mie strategie. I profilattici sono ai primi posti chiaramente. Alcune ong italiane, d'accordo su tutto, appena hanno visto che dai profilattici non si poteva prescindere non ci sono + state, anche perché.... cosa ne direbbe la cei? .\_/.

02 dicembre, 2005 09:23  
Anonymous Anonimo ha affermato...

tutti gli anni il primo dicembre la CEI deve dire sempre le solite cazzate. tutti gli anni.
AmicaN

02 dicembre, 2005 10:48  
Blogger Typesetter ha affermato...

peraltro, poi, vai a parlare con i preti (e le suore) che davvero lavorano in strada da noi o in Africa o in Asia lì e ne trovi a manate che ti dicono "Sì, ok la castità, ma qui dobbiamo salvare la pelle della gente, mica fare belle parole". Solo che di solito te lo dicono in privato, che altrimenti il vescovo sente e li sospende.

02 dicembre, 2005 12:00  
Anonymous Anonimo ha affermato...

Epidemia colposa...
Brain

02 dicembre, 2005 15:29  
Blogger Red Mosquito ha affermato...

Concordo con la definizione di enrica.
In tal senso, sono abbastanza sorpreso dalle dichiarazioni della prestigiacomo

02 dicembre, 2005 16:04  

Posta un commento

<< Home